Il tribunale statunitense afferma il diritto di World Programming di vendere WPS negando l’istanza di SAS Institute all’ingiunzione
È ordinaria amministrazione per World Programming negli USA

BOSTON, MASSACHUSSETS – 05 luglio 2016 – Una Corte distrettuale statunitense ha affermato il diritto di World Programming a continuare a commercializzare e fornire in licenza il software WPS negli USA. Negando la richiesta a SAS Institute di un’ingiunzione permanente per impedire a World Programming di vendere il software WPS negli USA, la corte statunitense ha confermato che non esistono basi giuridiche per tale limitazione.

La recente ingiunzione segue le ordinanze precedenti della Corte del Regno Unito e della Corte di giustizia dell’Unione Europea (CGUE) e conferma che il software WPS è un’alternativa legittima al software SAS System venduto da SAS Institute. Tutti i tribunali che hanno considerato questa controversia di lunga durata tra SAS Institute e World Programming hanno costantemente determinato che il software WPS non viola nessun diritto d'autore di SAS Institute.

Questa importante ordinanza offrirà un’ulteriore riassicurazione ai clienti della disponibilità a lungo termine del software WPS come piattaforma efficace per l’industrial analytics e la scienza dei dati. Non solo il software WPS continuerà ad essere disponibile ai clienti negli USA, ma continuerà a ricevere il supporto e lo sviluppo di un team di ingegneri del software di talento straordinario e matematici che hanno permesso a World Programming di creare il software WPS utilizzato attualmente in produzione su un’enorme gamma di sistemi in tutto il mondo.

“Siamo compiaciuti per questa decisione del tribunale, soprattutto perché è coerente con i verdetti dei tribunali del Regno Unito e UE, che hanno respinto tutte le istanze di SAS Institute in precedenti azioni legali parallele tenutesi nel Regno Unito”, ha riferito Carter-Silk presso Brown Rudnick, consulente legale di World Programming. “È sorprendente il fatto che questo caso negli Stati Uniti sia arrivato fino a questo punto e richieda l’intervento di una corte d’appello. I principi del diritto internazionale privato sono tali che una volta che un ricorrente, quale SAS Institute, ha scelto la propria giurisdizione ed è stato ascoltato il suo reclamo, si mette fine alla questione. Tali azioni legali non hanno mai avuto molto a che fare con l’applicazione dei diritti legali legittimi. In tutto il mondo, la politica pubblica limita i diritti di proprietà intellettuale secondo i criteri di tempo e ambito, al fine di proteggere e incoraggiare l’innovazione”.

Oliver Robinson, CEO di World Programming, riporta: “Quest’ultimo risultato ci aiuta a lasciarci alle spalle gli aspetti più difficili di questo processo, permettendo al team di World Programming di continuare a concentrarsi su quello che fa meglio, ovvero produrre tecnologia innovativa per industrial analytics e scienza dei dati a privati e aziende in tutto il mondo”. “Siamo lieti di essere in concorrenza, giocando alla pari, con SAS Institute e altri fornitori di software per l’analisi, e i clienti sono liberi di scegliere quale software soddisfa al meglio le proprie esigenze”.

A settembre 2014, la Corte distrettuale statunitense ha confermato le precedenti ordinanze del Regno Unito e dell’Unione europea che World Programming non ha violato alcun diritto d'autore appartenente a SAS Institute, né tantomeno ha infranto eventuali contratti con SAS Institute. Contrariamente alle ordinanze del Regno Unito e CGUE, tuttavia, il tribunale statunitense ha proseguito trovando che World Programming aveva infranto una limitazione alla licenza contrattuale sull’uso di SAS Learning Edition. L’interpretazione della Corte distrettuale statunitense delle condizioni della licenza, insieme all’assegnazione dei danni ad esso associata, saranno oggetto dell’appello.

Peter Quarendon, direttore scientifico di World Programming ha detto: “È stato difficile occuparsi di due azioni legali parallele con SAS Institute”. “Continueremo a chiudere tutti i problemi rimanenti e siamo fiduciosi che alla fine prevarremo su tutti i punti nelle azioni legali statunitensi come abbiamo già fatto nelle azioni legali parallele nel Regno Unito e nell’Unione europea”.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti che comprendono la causa di SAS Institute contro World Programming, visitare il blog e le sezioni dell’Ufficio stampa nel sito Web di World Programming all’indirizzo www.worldprogramming.com.

Informazioni su World Programming

World Programming è ampiamente riconosciuta per il software per la scienza dei dati e l’industrial analytics WPS, dedicato ad utenti che variano dai singoli scienziati dei dati ad aziende multinazionali presenti in tutto il mondo. I clienti utilizzano la piattaforma dei dati WPS per risolvere le esigenze quotidiane della gestione dei dati attraverso complesse analisi predittive e dell’apprendimento automatico che consumano set di dati di grandi dimensioni e flussi di dati attivi. Il software WPS supporta il linguaggio SAS insieme al linguaggio R per l’analisi e l’elaborazione dei dati in sistemi workstation, server, cloud, grid, Hadoop e mainframe. Dal 2000, World Programming gode di un’ottima reputazione per l’affidabilità, le prestazioni, il servizio clienti e il valore offerto.

Richieste per l’Ufficio stampa